Lizzo assiste il finale della stagione 34 di The Simpsons con un tocco oscuro

Proprio quando pensi che i peggiori guai di Homer sarebbero stati il ​​trauma della perdita di una patatina a forma di John Travolta, una svolta estrema nella trama rende l’episodio molto oscuro. L’immagine dell’incidente di Homer è abbastanza spaventosa, e la battuta su come Ralph lo vedrà sempre nei suoi sogni sarebbe estremamente triste, se non fosse Ralph a dirlo. Il suo personaggio è un enigma di lunga data, con misteri sepolti in profondità nelle sue comprensioni superficiali. L’idea che sappia del viaggio di Homer all’Inferno e ritorno si lega ad alcune delle sue altre visioni delle passate stagioni. Ma Ralph, come l’epitome della scoperta dell’infanzia innocente, è altrettanto utile nel fornire una battuta finale che nessun altro potrebbe tirare fuori.

Dal punto di vista della produzione, la puntata è degna di un episodio storico. L’animazione della canzone di Lizzo è un allontanamento estremo dallo standard, aggiungendo in particolare un flusso stravagante al movimento. L’opera d’arte in generale crea una cinematografia comica di gran classe, anche se preferisco ancora la mia Simpson reso in modo più irregolare. La sequenza in Hell è un viaggio estremamente dettagliato e pieno di gag nel subconscio di Homer. Ha tutti i soliti sospetti, più Frank Grimes.

Homer salta le cinque fasi del dolore per i sette peccati capitali e prende l’autostrada per l’inferno, rallentando solo per aspettare in fila per la sua eterna punizione che brucia in un fiume di sangue. La battuta sull’attesa in fila, insieme al dover camminare con suo suocero, come prova di essere veramente all’inferno si adatta perfettamente al carattere di Homer. L’apprendimento di Homer che “gli altri hanno punti” è un vecchio adagio, riproposto troppe volte. Almeno il suo numero in linea è 666.

Il programma di scambio tra Paradiso e Inferno è un magistrale boccone di commento culturale: nuovi peccati per vecchi su un treno espresso con due fermate. Shakespeare è stato recentemente accusato di aver usato il blackface in Otelloma la sua ammissione di non aver mai scritto le proprie opere è il tipo di confessione che lo avrebbe condannato a ridere fino al 1989. I Simpson‘ versione dell’Inferno, come Richard Nixon che deve essere ricordato di “tutte quelle cose che ha fatto” per essere condannato lì.

Il padre di Marge, Clancy Bouvier, diventa un cattivo, un capro espiatorio e un assassino di canoni, che è il problema principale per questo recensore. È bello avere un quadro più completo della matriarca della famiglia Bouvier, soprattutto mentre soffoca un antipasto di truffe per incassare assegni all’inferno, ma mette in ordine gran parte del passato della famiglia Simpson quando si tratta sempre di caos. L’unico possibile indizio che potremmo aver ottenuto è arrivato dal primo episodio, “Simpsons Roasting on a Open Fire”. In quella stravaganza natalizia, vediamo che Marge nasconde davvero un barattolo di soldi tra i capelli, ma la famiglia deve ancora fare affidamento sul piccolo aiutante di Babbo Natale per perdersi nei loro cuori, perché non possono permettersi nient’altro.

La rete di sicurezza retroattiva nega così tanto sullo sfondo dei Simpson. Dalla lotta nella pista da bowling alla sottoperformance nella centrale nucleare, a qualunque cosa Homer stia facendo ora, la vicinanza del collasso finanziario è una forza trainante per lo spettacolo. Portarlo via con uno stipendio del fondo fiduciario lo rovina. Spiega molto, ma non dovrebbe. Spero che questo sia tutto nel subconscio di Homer e non in un nuovo canone. Sono due settimane di fila I Simpson ha cancellato la storia familiare. È sconcertante. Anche la scusa di Marge per nascondere i soldi è una scappatoia. L’epifania di Homer, che si identifica attraverso il futuro fidanzato perdente di Lisa, è altrettanto debole.

PLAY GUÍAS - CÓDIGOS DE JUEGOS

Play Guías

0
Would love your thoughts, please comment.x